News and events

Esposizione Universale – L'arte alla prova del tempo

$stringUtil.replace($stringUtil.replace($stringUtil.replace($Informazioni.data, '', ""), '', ""), '', "")

Inaugurazione: giovedì 2 aprile 2009; h. 18:30

Inaugura il 2 aprile Esposizione Universale – L'arte alla prova del tempo: otto mostre racchiuse in un unico percorso espositivo che si snoda nelle sale di GAMeC – Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo. Non è una mostra universale per l'esuberante quantità dei Paesi ospitati, o per la varietà delle discipline rappresentate, non presenta le ultime novità della scienza della tecnica e dell'arte come accadeva e accade nelle Esposizioni Universali del XIX, XX e XXI secolo, ma rappresenta le novità di sempre perché "Tutta l'arte è contemporanea" (Gino De Dominicis).

Attraverso 100 opere circa, che vanno dal XV al XXI secolo, le otto sezioni della mostra affrontano alcune tematiche universali trattate nei secoli da artisti antichi, moderni e contemporanei. Periodi diversi si confrontano per mettere alla prova i metodi di rappresentazione e presentazione di argomenti eterni e sempre diversamente affrontati.
Il patrimonio dall'Accademia di Carrara di Bergamo è il punto di partenza del dedalo espositivo, un viaggio che arriva sino alle ultime tendenze artistiche.

In Esposizione Universale del Potere, Esposizione Universale del Quotidiano, Esposizione Universale della Vita, Esposizione Universale della Morte, Esposizione Universale della Mente, Esposizione Universale del Corpo, Esposizione Universale dell'Odio, Esposizione Universale dell'Amore, le opere di Giovanni Bellini, Bergognone, Sandro Botticelli, Vittore Carpaccio, Vincenzo Foppa, Pisanello, Tiziano, si specchiano con quelle di Christo, Francesco Clemente, Felice Casorati, Marcel Duchamp, Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis, Jimmie Durham, Gilbert & George, Ilya Kabakov, Joseph Kosuth, Maria Lai, Marisa Merz, Pino Pascali, Luigi Ontani, Ettore Spalletti, Jeff Wall, Gilberto Zorio, Mario Airò, Stefano Arienti, Simone Berti, Roberto Cuoghi, Meschac Gaba, Margherita Manzelli, Diego Perrone, Pietro Roccasalva, fra gli altri.
Da sottolineare come l'artista Ben Vautier ricorra in tutte le sale, in quanto si è scelta una serie di opere testo tipiche dell'artista francese come "motti" guida, quasi una "didascalia" visiva a introduzione di ogni tematica e sala.
 
Ieri e oggi, il prima e l'ora, il classico e il moderno si fronteggiano per sottolineare le influenze e le relazioni esercitate dal passato sul presente e viceversa, perché se è vero che la nostra eredità produce contemporaneità, è altresì vero che anche la contemporaneità produce, rileggendolo, il nostro passato.
 
 

Orari d'apertura
Dal martedì alla domenica ore 11.00 – 19.00
Giovedì ore 11.00 – 22.00
Lunedì chiuso
Apertura anticipata per le scuole prenotate

Ingresso
Intero: € 7,00
Ridotto: € 5,00
Il biglietto consente di visitare anche la mostra RAPTUS, personale dell'artista Marcello Maloberti.
Servizio di audioguide gratuito, grazie al contributo dei Lions Club della Città di Bergamo.

Ufficio Stampa GAMeC:
Elena Bari- e-mail: elena.bari@gamec.it - Mobile: +39 3289781241

Servizi Educativi:
Giovanna Brambilla - e-mail: giovanna.brambilla@gamec.it;
Clara Manella – e-mail:clara.manella@gamec.it

Prenotazione visite guidate: e-mail: visiteguidate@gamec.it